News

Colloquio di lavoro in inglese? No problem, se sai come farlo!

Un colloquio di lavoro, rappresenta sempre un momento della propria vita di altissima tensione. Oggi più che mai, cresce la probabilità che venga richiesto di sostenere un colloquio in lingua inglese. Tutto questo potrebbe ulteriormente aumentare i livelli di stress e tensione, ma con alcuni piccoli accorgimenti, è possibile superare brillantemente anche questa sfida! Un colloquio di lavoro, anche se in inglese (Job Interview), prevede una serie di domande più o meno ricorrenti: descrivere la propria personalità, i propri punti di forza o debolezza, esperienze pregresse, le proprie motivazioni ecc. Per tale motivo, è conveniente prepararsi un breve discorso in inglese al fine di esser pronti a rispondere agilmente alle precedenti domande. Durante lo svolgimento del colloquio, l’intervistatore (interviewer) pone delle domande all’intervistato (Interviewee), ecco alcuni consigli su come rispondere in inglese per ogni tipologia di quesito ricevuto.

Descrivere la propria personalità

L’obiettivo di tale domanda è quello di comprendere che tipologia di persona e di carattere ha il candidato. Nel descrivere tali elementi, potrebbe essere utile ricorrere ad alcune espressioni o aggettivi molto efficaci e intuitivi quali ad esempio: “I’m easy-going” (“Sono tranquillo”) oppure “I’m a/an easy-going person/employee/worker” (“Sono una persona/un impiegato/un lavoratore tranquilla/o”).

Descrivere i propri punti di forza

In questo caso, è utile far comprendere all’intervistatore in cosa si è più bravi e in cosa potenzialmente potremmo migliorare. Anche in tale situazione alcune frasi tipiche da utilizzare possono essere: “I’m good at/I’m skilled at multitasking/working under pressure/working to a deadline” (“Sono in grado di lavorare in multitasking/lavorare sotto pressione/rispettare le scadenze”).

Descrivere la propria esperienza

Essendo un colloquio di lavoro ovviamente è importante parlare e descrivere le proprie esperienze lavorative pregresse. Per descrivere il proprio percorso di studi si potrebbero utilizzare espressioni quali: “I studied at the University of Verona (“Ho studiato all’Università di Verona”). Per descrivere, invece, le proprie esperienze di lavoro: “I worked in retail for seven years and was promoted to manager in my second year” (“Ho lavorato nella vendita al dettaglio per 7 anni ed ho ottenuto una promozione a manager durante il secondo anno”).

Obiettivi e motivazione

Può essere richiesto di spiegare per quale motivo vorreste ottenere la posizione per la quale si sta sostenendo il colloquio, a tal fine, alcune frasi che possono essere d’aiuto sono: “I believe your company is an important player in its industry” (“Penso che la vostra compagnia sia un attore importante in questo settore”).

Ovviamente questo non è uno schema fisso, è doveroso precisare che la struttura del colloquio può variare in base alla tipologia di posizione per cui ci si è candidati e alle fasi di selezione previste. In ogni caso, grazie a questi piccoli accorgimenti, accompagnati ad un buon esercizio, il colloquio potrà essere superato brillantemente!

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu